"Succo di melagrana - Storie e racconti di vita quotidiana al femminile" di Lucia Guida

Pescara, Museo Casa natale di Gabriele d'Annunzio

ore 17.30 | 10 Marzo 2012 - Eventi culturali

Succo

Sabato 10 marzo 2012 alle ore 17.30, presso il Museo Casa Natale di Gabriele d’Annunzio di Pescara, avrà luogo la presentazione della silloge di racconti “Succo di melagrana – Storie e racconti di vita quotidiana al femminile” di Lucia Guida pubblicato dalle edizioni Nulla Die, a cura di Americo Carissimo, pubblicista e docente. Sarà presente la Soprintendente BSAE dell’Abruzzo dott. Lucia Arbace.

Succo di Melagrana racconta al femminile attimi di quotidianità spicciola. Le protagoniste dei sei racconti, caratterizzate nella narrazione da diversità di epoche, età, situazioni personali, desideri, aspirazioni e riflessioni affrontano la vita nelle sue mille sfaccettature ritratte in alcuni fotogrammi del loro percorso esistenziale. Prossime a un bivio o in cammino a passo spedito per sentieri precedentemente intrapresi spiccano per la loro determinazione, che sia rivolta alla salvaguardia di se stesse o diventi riflesso del bene profondo verso le persone amate. Il Tempo e lo Spazio sono quindi mero pretesto per comunicare un messaggio essenziale, quello della infinita capacità rigeneratrice e progettuale di ogni donna che è anche chiaro invito a guardare con positività verso orizzonti futuri migliori.
A titolo meramente indicativo l’autrice ha provveduto a collocare le sei storie cronologicamente in senso crescente. Si parte, quindi, dagli anni immediatamente precedenti la seconda guerra mondiale con "Una storia di altri tempi", per proseguire con " Una nuova stagione di vita ", collocata nel periodo dell' occupazione americana, sino a "Un dì di festa" che trova il suo svolgimento negli Anni della ricostruzione del secondo dopoguerra.
"Bella bella bella", "Piccole cose di pessimo gusto" e "La lampada di Castelli" sono, infine , racconti contemporanei. In comune l' ambientazione in una piccola città di provincia che, tuttavia, riflette ampiamente le piccole e grandi contraddizioni del vivere quotidiano, punti di forza e punti di debolezza.
Ciascun personaggio femminile propone al lettore spunti di riflessione sommessamente evocativi partendo anche da situazioni minime, estremamente concrete. Non c'è il ricorso a immagini forti o sensazionali, né a proclami o ricette del ben vivere; ciascuno è lasciato libero di trarre le proprie conclusioni osservando empaticamente, grazie anche alla vividezza descrittiva utilizzata, le scelte esistenziali dell’una o dell’altra.
La melagrana, simbolo antico di fecondità e trasparenza, prodotto speciale della Terra Promessa e prodigio della Natura, finisce inevitabilmente col lasciare " traccia / vermiglia / indelebile "* sulla mano di chiunque accetti la sfida di cibarsene per dissetarsi " con discrezione " del suo succo agrodolce dalla lieve ma persistente fragranza.

* "Succo di Melagrana " poesia di L. Guida contenuta nel prologo della silloge di racconti omonima

Lucia Guida, nativa di San Severo (FG), vive a Pescara dove è docente di Lingua Inglese. Ha pubblicato racconti brevi in collane di autori vari. Succo di melagrana è la sua prima raccolta da solista.