Rocco Carabba a Pescara

Pescara, Museo Casa natale di Gabriele d'Annunzio

13 Dicembre 2012 - 13 Febbraio 2013 2012 - Mostra

Rocco Carabba a Pescara

Una straordinaria tappa della mostra itinerante: Rocco Carabba e la Cultura dell’anima, aPescara, presso il Museo Casa natale di Gabriele d’Annunzio dal 13 dicembre 2012.

Partita da Lanciano nel febbraio 2011, prima di giungere a Firenze a distanza di due anni presso la Biblioteca Nazionale, fa tappa  a Pescara in  edizione ampliata  la fortunata mostra itinerante già allestita con successo a Pescocostanzo, Atessa, Sulmona, Tagliacozzo, Teramo, L'Aquila e Fossacesia,  dalla Soprintendenza BSAE dell’Abruzzo, in collaborazione con l’assessorato beni culturali della Regione e i comuni ospitanti.  
La mostra apre le manifestazioni del 150° di Gabriele d’Annunzio nella sua Casa natale e si arricchisce di una vetrina interamente dedicata alle pregevoli opere del Poeta edite da Rocco Carabba negli anni tra 1891 e il 1923, da uno studio sul vero cognome di Gabriele e da una lettera di Francesco Paolo d'Annunzio a Filippo De Titta.
L'editore Carabba ha inciso profondamente nello sviluppo dell'arte tipografica e cromolitografica della sua epoca, assurgendo a terzo editore d'Italia, interprete attento di tutti i nuovi fermenti che agitavano il mondo culturale italiano, le cui voci si diffondevano attraverso le più grandi e prorompenti riviste d'avanguardia fiorentine. I migliori e più vivaci protagonisti di questa rivoluzione epocale, quali Giovanni Papini, il grande Giuseppe  Prezzolini e l'illustratore Ardengo Soffici, costituiranno insieme ad altre personalità eccellenti un sodalizio fecondo con l'editore abruzzese proprio attraverso la fortunata collana della 'Cultura dell'anima'.  Altri  contributi e innovazioni Carabba porterà attraverso altre numerose collane editoriali che abbracceranno tutto lo scibile umano, dalla poesia alla letteratura, dall'arte alla scienza, dalla pedagogia alla filosofia, dal costume all'istruzione scolastica, fino al magico mondo dell'infanzia di cui Eva Kuhn Amendola sarà la guida magnifica, intenta ad avvicinare i piccoli lettori di ogni parte del mondo. 
A raccontare il suo lavoro e la sua arte, oltre agli antichi torchi e le linotypes sono le prestigiose edizioni e i carteggi originali inediti, provenienti da archivi pubblici e privati, che documentano i rapporti intercorsi tra Carabba e gli intellettuali del tempo. I volumi fanno conoscere e apprezzare la straordinaria varietà dei temi culturali nonché le eccellenze della cultura mondiale, come ad esempio Aristotele, Foscolo, Chateaubriand, Swift, James, Kierkegaard, Leibniz, Nietzsche, Campanella, Shakespeare e  Tagore, edito in italiano per la prima volta. Grande risalto è dato alla letteratura dell'infanzia, impreziosita da delicate illustrazioni per alimentare la fantasia: un mondo di di valori e  buoni sentimenti oggi dimenticato. Naturalmente la mostra è anche un punto di partenza per ulteriori e auspicabili nuove ricerche, all'insegna di un rinsaldato legame con altri centri culturali e con i protagonisti a livello nazionale. A corredo dell'evento, a cura di Lucia Arbace e Ivana Di Nardo, è offerto un booklet con i testi dei pannelli didattici, propedeutico alla stampa del volume in preparazione che affiderà alla storia la figura di un uomo umile ma con un talento eccezionale, con contributi di G. Oliva, A. Serafini, E. Giancristofaro, F. Battistella, L. Giancristofaro e altri.

La mostra resterà aperta  fino al 13 febbraio 2013, tutti i giorni dalle 9.00 alle 13.30. 
Inaugurazione 13 dicembre 2012 alle ore 18.00.

Info: 085 60391 - 0862 4874297
www.sbsae-aq.beniculturali.it

Presentazione Rocco Carabba

Presentazione Rocco Carabba 2

Presentazione Rocco Carabba 3

Presentazione Rocco Carabba 4